Home

 

Novità in uscita


GUIDA ALLA SAGGEZZA
Atlantide dei luoghi
della lucchesia

di autori vari
Prefazione di Vincenzo Pardini
Copertina di Antonio Possenti
Pagine 220 - Euro 15,00
ISBN 9788899141462

Acquista

Con i saggi di: Andrea Giannasi, Daniele Vogrig, Nicola Bibolotti, Sara Moscardini, Normanna Albertini, Vittorio Angelino, Mario Rocchi, Monica Dini, Bruno Giannoni, Simonetta Simonetti.

 

RICETTE DI UNA RAGAZZA PERBENE

di Leda Borghi
Pagine 192 - Euro 15,00
ISBN 9788899141509

Acquista

 

 

STORIE DI GUERRA VISSUTA
Garfagnana 1944-1945

di Tommaso Teora
Pagine 420 - Euro 25,00
ISBN 9788899141479

Acquista

MATERIALI RESISTENTI
ProspektivaCinquantotto

di autori vari
Pagine 180 - Euro 15,00
ISBN 9788899141417

Acquista

 

 

 

Novità in libreria

Primo Levi davanti all'assurdo. Dire l'indicibile
di Caterina Frustagli
Pagg. 164 - Euro 14 - ISBN 9788899141448
Acquista

 

Pessoa. Il sottile equilibrio tra genialità e follia di Stefano Lattari.
Pagg. 274 - euro 16,00 - ISBN 9788899141 431
Acquista

 

Quando cadrà la neve a Yol. Prigioniero in India di Angela Giannitrapani
Pagg. 284 - Euro 16,00 - ISBN 9788899141455
Acquista

 

Fame di guerra. La cucina del poco e del senza di Simonetta Simonetti
Pagg. 172 - Euro 14,00 - ISBN 9788899141349
Acquista

 

La spiaggia di Minerva di Bruno Giannoni
Pagg. 168 - Euro 13,00 - ISBN 9788899141486
Acquista

 

 

Pietro dei colori di Normanna Albertini
Pagg. 188 - Euro 14,00 - ISBN 9788899141424
Acquista

 

La francese. La lunga vita di Giovanna Mayne di Virginio Monti
Pagg. 120 - euro 13,00 - ISBN 9788899141400
Acquista

 

Emma e i suoi figli
di Simonetta Simonetti

Pagg. 124 - Euro 13,00 - ISBN 9788899141387
Acquista

 

  

 

EMMA
E i suoi figli

di Simonetta Simonetti
Pagine 124 - Euro 13,00
ISBN 9788899141387

Emma non è solo una figlia e una mamma, ma vero e proprio architrave di una famiglia che lei stessa disegna a testa alta, tra padelle e stoffe a quadri, tra silenzi e sguardi d’amore che riportano alla gioventù. Questo libro riannoda il tempo, aiutandoci a riscoprire un passato che è parte di noi. Che vive in noi.
E così crescevano troppo in fretta i figli di Emma, come il granturco nel campo dietro la casa che, ogni volta sembrava un miracolo, veniva su ricco di grosse pannocchie che, raccolte, avrebbero ricoperto il muro della casa battuto dal sole. Era veramente generosa la campagna, padrona esigente richiedeva fatica e sacrificio ma ripagava puntualmente e senza inganno. La vigna, la selva, i campi e i tanti alberi da frutto sparsi un po’  dovunque facevano parte integrante della famiglia e come tali venivano amati, curati e tenuti in grande considerazione. Il tempo dedicato ai figli si mescolava a quello dedicato alla semina e al raccolto, tutti facevano tutto ognuno con il proprio ruolo distinto per età e per genere di appartenenza. Quando i vari compiti erano assolti i figli di Emma si disperdevano nel paesaggio intorno e li vedevi correre a perdifiato tra risate e grida. I maschi aprivano le braccia e si buttavano sulle sorelle come aeroplani in picchiata facendole scappare a rifugiarsi in qualche nascondiglio o anche in casa dove venivano respinte furiosamente da Emma che era sempre impegnata a fare qualche lavoro e non le voleva dintorno.

Acquista

 

Alberto Lori legge le Lettere dei fanti della Grande guerra.

 

 

VOCI DELLA GRANDE GUERRA
I racconti dei fanti 1915-1918

di Valido Capodarca
Pagine 404 - Euro 20,00
ISBN 9788899141363

Trenta soldati che combatterono durante la Prima Guerra Mondiale raccontano la loro esperienza nelle trincee, sotto i bombardamenti, nelle gallerie, durante i tremendi assalti all’arma bianca.
Ne emerge un libro corale di superstiti, di sopravvissuti, che non hanno perso la lucidità nel descrivere l’orrore. Non ci sono solamente atti di eroismo, come la grande storia ci ha voluto tramandare, ma anche gesti di autolesionismo, di fughe, di disubbidienza, di tentativi più o meno riusciti di imboscamento, di ritardi.
Tra quelle trincee ragazzi giovanissimi e tanti analfabeti hanno sofferto una fame atroce, indossando lo stesso abito per settimane senza potersi cambiare o lavare, con migliaia di pidocchi, la sete e le tante malattie. Sì perché nella Grande guerra non si è morti solamente dilaniati dalle bombe, ma anche dalla tubercolosi, le ulcere, i congelamenti con la cancrena inarrestabile, la consunzione del corpo. Infine la “Spagnola” la febbre che colpì e uccise in Europa milioni di cittadini.
Oggi quei fanti e quei ragazzi del ‘99 sono tutti scomparsi, e questo libro intende ricordare le loro sofferenze, i gesti di altruismo, la paura, lo sgomento, i sentimenti di amicizia eterna.

Acquista

FEMEN
Inna e le streghe senza Dio

di Massimo Ceresa
Pagine 156 - Euro 15,00
ISBN 9788899141370

“Il nostro corpo è la nostra arma”. Non c’è dubbio che mostrarsi in  topless ha provocato un interesse seguito da tutti i media internazionali. E il 2017 sarà l’anno della rivoluzione per Femen. Le attiviste, a partire dalla coraggiosa Amina, costituiscono un fenomeno nuovo e importante che potrebbe anche incidere sui futuri assetti politici, in un momento particolare di grande fermento.
Qualcuno vorrebbe che formassero un partito politico, altri contestano fortemente certe iniziative, soprattutto l’azione radicale anti-islamica a Parigi.
A sette anni dalla sua fondazione, oggi Femen è rappresentata in Ucraina, Francia, Germania, Spagna, Svezia, Olanda, Belgio, Italia, Israele, Canada, Messico, Turchia e U.S.A.
Questo è il primo libro inchiesta su Femen al mondo e il primo libro a dare voce diretta alle protagoniste, attraverso un’inedita e lunga intervista alla leader del movimento Inna Shevchenko.

Fotografia di copertina di © Bénédicte Van Der Maar

Acquista

PARAGRAFO 175
La memoria corta del 27 gennaio

di Marco Vignolo Gargini
Pagine 170 - Euro 14,00
ISBN 9788899141394

Leggendo il testo della legge italiana, n. 211 del 20 luglio 2000, ci si accorge che il “Giorno della Memoria” è stato istituito dal nostro Parlamento per ricordare solo alcune vittime del nazionalsocialismo. Solo gli italiani, ebrei, prigionieri politici e IMI (Internati militari italiani) fanno parte dell’elenco delle vittime citate nel testo della legge, e mancano all’appello gli omosessuali, i Rom, i Sinti, i  Testimoni di Geova e tutte le altre categorie presenti all’interno dei Lager. Una memoria dunque assai parziale, tutta concentrata solamente su alcuni perseguitati italiani, ignorando gli altri che, per il legislatore nostrano, evidentemente avevano avuto il difetto di non possedere tutti i requisiti per essere ricordati. Aprendo così una nuova pagina legata all’intolleranza, l’omofobia e l’odio che abbiamo già tristemente vissuto con il nazismo.
Nel ricordare giustamente la follia distruttiva sul popolo ebraico, o sugli inermi prigionieri di guerra italiani, non si doveva dimenticare i Testimoni di Geova, i Rom, i Sinti, gli omosessuali deportati.
A tutt’oggi ci si chiede perché si miri a commemorare solo  alcuni “olocausti”, rimuovendo la memoria di tutti gli altri o minimizzando l’impatto di un disegno più ampio di chiara impronta xenofoba e omofoba.
In realtà la domanda va posta ai legislatori italiani che istituirono il Giorno della Memoria Corta, che mutilata si presta ad attacchi, ignoranze e revisionismi.

Acquista

CLITORIDE

di Matteo Mazza
Pagine 128 - Euro 10,00
ISBN 9788899141356

Nessuna remissione di peccato davanti a un'opera scomoda. La poesia di Matteo Mazza percorre la fune sul baratro di una vita di follie e sogni. Un fiume in tumulto che irride gli argini preposti a contenerlo. Una scialuppa di ricognizione che compie un lungo giro presso i lidi della disperazione: verifica i danni, spegne i fuochi.

Mazza è come un bambino che mette un piede e poi l'altro sulla linea che demarca il confine, e che finisce con il prenderti a pugni. "Clitoride" è una raccolta introdotta da naviganti della poesia come Gianluca Pitari, Angelo Tolomeo, Carmine Torchia, Salvatore Pilò, Vincenzo Montisano.

Acquista

YELLOW KID NON DIMENTICA GLI AMICI

Gli auguri speciali per un buon 2016.

 

 

LIBRERIE COOP
Dal mese di novembre sarà possibile ordinare i nostri libri nelle 37 librerie Coop presenti in 11 regioni italiane.
Tutti i punti vendita sulla pagina Distribuzione.

 

 

LE NOVITA' IN USCITA

 
LETTERE DI GUERRA
Storie Italiane 1914-1918
di Alessandro ed Eleonora Campo
Euro 18,00 pagine 300 
RICORDI DI UN UFFICIALE
DEI BERSAGLIERI

La guerra di Spagna, Tobruk,
El Alamein

di Fulvio Augusto Marcoz
Euro 14,00 pagine 166 
   
DUE MARINE IN GUERRA
La flotta francese tra Londra e Vichy

di Vezio Vascotto
Euro 15,00 pagine 258
LA MINA TEDESCA
Il vero romanzo di
Giaime Pintor

di Carlo Ferrucci
Euro 15,00 pagine 230 

 

 

L'OMBRA SULLA GORA

di Roberto Andreuccetti
Pagine 312 - Euro 15,00
ISBN 9788899141301

In una Toscana diventata un’immensa rovina, una donna tormentata e percorsa da un dolore profondo, continua a lottare per la propria  famiglia. Con il marito disperso in Russia dopo mesi di guerra in Grecia, con i cognati morti e mutilati, una famiglia stanca e vecchia, lei, Romana, combatte la sua solitaria Seconda guerra mondiale.
E lo fa senza mai vedere spegnere la fiammella del proprio amore.
E giorno dopo giorno scopre che alla fine anche di un abbraccio o di un bacio lontano, qualcosa rimane di indelebile, forte, immenso ed eterno.
Con “L’ombra sulla gora” Roberto Andreuccetti ha scritto un romanzo corale, ambientato a Diecimo, nella valle del Serchio, negli anni della guerra.
E non mancano mai i sognatori, gli opportunisti, i folli, i cattivi, che contribuiscono a gettare ponti o seminare ostacoli, in questa lunga storia. Ma alla fine la vita trionfa come scopre Romana, che  attraversa le lande più desolate del dolore, per poi ritrovare una luce nuova: quella dell’amore.

Acquista

LETTERE DI GUERRA
Storie italiane 1914-1918

di Alessandro Pasquale Campo e Eleonora Campo
Pagine 300 - Euro 18,00
ISBN 9788899141332

“Sono in trincea, sotto il fuoco di un forte non ancora caduto ma che dovrà cadere -musica notturna tremenda di artiglierie nostre - Morale delle truppe elevatissimo - Io sto bene, non sono ancora ferito”.

“Oggi giornata afosa [...] se venisse un po’ d’acqua sarebbe tanta manna porterebbe un po’ di refrigerio in mezzo a tanto calore”.

Così scrive un soldato dalla trincea a casa, tra altri che chiedono calzerotti, formaggio secco, baci e preghiere. Attraverso centinaia di lettere scambiate tra le famiglie e i soldati in trincea, questo libro ricostruisce la concreta realtà quotidiana della Grande Guerra. Una generazione di giovani italiani vive l’agonia e il logoramento delle proprie piccole esistenze. Ma non ci sono solo lettere di soldati. Con quelle delle famiglie dei caduti, dei prigionieri, degli sfollati, degli italiani “irredenti”, dei profughi, degli imboscati, è possibile ricostruire per la prima volta un quadro completo, cancellando le dimenticanze degli ultimi decenni.

Racconti scritti, piccole narrazioni lette in condizioni difficili, che però erano le uniche luci in un’oscurità senza fine. L’unico legame per non dimenticare di essere parte della vita di qualcun altro.

Acquista

RICORDI DI UN UFFICIALE DEI BERSAGLIERI
La guerra di Spagna, Tobruk, El Alamein

di Flavio Augusto Marcoz
Pagine 166 - Euro 14,00
ISBN 9788899141264

«Di slancio proseguimmo dunque fino ad El Alamein. La divisione Ariete arrivò con pochi carri leggeri, viste le difficoltà di rifornimenti. La divisione era molto provata dopo la battaglia di Bir Hakiem, con pochi carri per battaglione. Io arrivai con la mia Fiat 1100 mimetica, che continuava a servirmi egregiamente. Eravamo tutti pieni di entusiasmo e con il morale alto. Arrivati subimmo un contrattacco e ci ritirammo sulla linea di Sidi Abd el Rahman».

Ricordi di un ufficiale dei bersaglieri riordina le conversazioni, sulle esperienze di guerra e di prigionia, tra un ex ufficiale dei bersaglieri, ormai quasi novantenne, e suo genero. Nate estemporaneamente, presto si trasformano in un servizio da rendere alla memoria, diversa, dei due interlocutori. Sull’entusiasmo della continuità, Marcoz propone al generale di ripercorrere le tappe salienti della sua vita in tempo di guerra. Ne nasce un diario che diventa documento, finestra aperta su una stagione e su chi l’ha vissuta. La vividezza dei resoconti del generale, riportati con fedeltà e impreziositi da foto e bozzetti dell’epoca, è puntellata da riflessioni, che tengono insieme la memoria privata e il documento storico.

Acquista

DUE MARINE IN GUERRA
La flotta francese tra Londra e Vichy

di Vezio Vascotto
Pagine 258 - Euro 15,00
ISBN 9788899141226

Il saggio ripercorre le vicende della Marina francese dal 1939 al 1945, periodo caratterizzato dalla sconfitta della Francia, dalla sua accettazione dell’ideologia e della politica nazista, dalla resistenza opposta dai combattenti della Francia Libera rimasti al fianco degli Alleati, fino alla difficile riunificazione nazionale. Dopo un cenno alle operazioni precedenti l’armistizio, sono esaminati i duri scontri con la Flotta inglese, le peripezie delle navi bloccate ad Alessandria d’Egitto e alle Antille e le battaglie sostenute in diverse aree dell’impero coloniale francese.

Parallelamente, sono narrate le azioni svolte dalle Forze Navali Francesi Libere, che hanno dato origine a scontri fratricidi in Africa, in Siria e altrove, fino al contrastato sbarco anglosassone in Nord Africa e al drammatico autoaffondamento della Flotta a Tolone, seguito dalla riunificazione delle due Marine. Le navi francesi hanno poi ancora combattuto assieme agli Alleati in tutti i teatri di guerra fino alla fine del conflitto.

E’ altresì tratteggiata, in questo saggio, la figura del discusso capo della Marina, l’ammiraglio Darlan, e di altri ufficiali protagonisti dei più significativi momenti della vita della Forza Armata.

Acquista

 

MEMORIE DEGLI INVISIBILI

di Franca Colonna
Pagine 136 - Euro 14,00
ISBN 9788899141240

Cosa può rimanere di una famiglia che ha attraversato il fascismo, la guerra d’Etiopia, la campagna di Russia, i bombardamenti, la Resistenza, la virulenta e feroce Repubblica Sociale e le vendette del dopo guerra?
Cosa può rimanere di un padre, di figli perduti e ritrovati, di sorelle e fratelli legati da un amore eterno, di una famiglia travolta dalla storia?
Ma soprattutto cosa può rimanere se ci dimentichiamo di chi ha vissuto la propria esistenza con onestà, con ideali, passioni?
Le memorie degli invisibili non è solo un diario, corale, italiano ambientato tra gli anni Trenta e Quaranta del Novecento, ma un vero e proprio atto d’accusa rivolto a chi dimenticando è pronto a rivivere il passato.
Perchè “...bisogna ricordarsi dei nostri antenati, affinché non diventino invisibili”.

Acquista

 Antologie

 

 

 

L'ORA DI BARGA 2015
a cura del Premio Pascoli
Euro 15,00 pagine 217 

 

 

 

 

 

LA VERA VITA DI SEBASTIAN
Antologia premio Nabokov racconti
di aa.vv.
Euro 12,00 pagine 158

 

IL FAGGIO CHE SPOSO' LA LUNA

di Felice Foresta
Pagine 200 - Euro 15,00
ISBN 9788899189288

Questa è una storia che comincia con una dolorosa ricorrenza, quando Giancarlo Morabito, docente di Botanica Farmaceutica all'Università di Agraria di Piacenza, intraprende il suo personale viaggio verso le radici in Calabria. La celebrazione della Messa per i trent'anni dalla morte della madre lo riconducono nel suo alveo naturale, tra volti e paesaggi familiari. E così dal fondo della sua anima riemergerà quel magma di sopite sensazioni, di immagini, sfocate agli occhi della mente, ma sempre vivide allo sguardo del cuore, di eteree suggestioni e atavici saperi che, per ogni uomo, sono autentica linfa di vita e che della vita, delle sue spigolose contraddizioni, delle sue evoluzioni impreviste riescono a illuminare ogni più cieco anfratto. Così sarà anche quando Giancarlo, "inciampato" casualmente nel destino di dolore e dannazione di un vecchio compagno di giochi e desideroso di aiutarlo, all'inizio non saprà, sopraffatto ed impotente, come agire, rimanendo combattuto tra fede e ragione, tra legge di Stato e legge del cuore. Giancarlo troverà la strada grazie al ricordo del padre e al valore simbolico del pane, che è pane di vita, pure quando è coriaceo nella sua durezza.

Acquista

 

IL BAR AURORA
Cronache di vite sospese

di Pierluca Rossi
Pagine 188 - Euro 15,00
ISBN 9788899189271

Le cronache di vite sospese sono una specie di Antologia di Spoon River, infinitamente minore, ma che rende voce a chi non c'è più e che, senza questo schedario, sparirebbe per sempre. Il Nando, il Pollo, il Caioffa, il Cinquini, il Ciapetti, il Tani, il GluGlu, il Carnera, il Tartaglia, il Pancino, non sono solo personaggi e frequentatori di un bar, ma sono storie che sovrapposte ad altre fanno la storia di un paese. E fanno storie di resistenze umane. La narrazione è tesa a tenere in vita un passato remotissimo, così come il mondo che è stato quel bar di Castelnuovo di Garfagnana, che non esiste più, ma che allo stesso tempo ci sarà per sempre, in bilico tra una realtà finita e un ricordo incancellabile. Il Bar Aurora alla fine diventa un non luogo dove raccontare le umanità di un paese della Garfagnana, che però potrebbe essere la periferia di Roma negli anni settanta o quella di un paesotto della pianura padana.

Acquista

ESCO A COMPRARE LE SIGARETTE

di Mario Rocchi
Pagine 304 - Euro 15,00
ISBN 9788899189219

Un uomo che fugge dalla famiglia nella solitudine, in una sorta di viaggio onirico impresso su una pellicola senza colori. Perduto o ritrovato tra donne con nomi carichi di un erotismo materiale come Barbra, Daphne, Carmela, capaci di donargli una luce ogni volta rinnovata e destinata sempre a spegnersi. Ma è proprio in quel gesto di tentato rinnovamento, di continua incessante ricerca, che l'uomo scorge ragioni d'essere e allora la Grecia, il Chiapas, il comandante Marcos, diventano salvavita tra il silenzio di una società afona e perduta. Venezia, Firenze, Lucca, Atene, Amsterdam, Città del Messico e la bellezza, spingono avanti quel viaggio melanconico, tra slip e baci rubati di uomini e donne unici in un mondo calpestato da milioni di passi solitari. E alla fine tutto è dentro quei colpi di mitragliatore nella foresta con i soldati che, sapendo di combattere dalla parte sbagliata, si fanno avanti e cadono. E non muoiono perché tutto è sogno e la realtà non è neppure tra quei vicoli di una Lucca dimenticata o tra le calli di una Venezia senza acqua. La realtà, forse, è tra le pieghe di una mano di un bambino appena nato.

Acquista

CARA ANNA
Una storia d'amore a Lucca durante la Seconda guerra mondiale

di Bartolomeo Di Monaco
Pagine 112 - Euro 13,00
ISBN 9788899189295

"Su di un camion stavano caricando una donna anziana, dopo averla tolta da sotto un cumulo di macerie: è scarruffata, scalza, stracciata, le si vede la schiena nuda. Mano a mano che ci avviciniamo alla stazione la cosa è ancora più tremenda. Il Liceo è tutto fracassato, le Poste, per metà diroccate, sono pericolanti. Povera via Colombo! Ma lo spettacolo più impressionante l'offre la Stazione con i suoi viali e i suoi alberghi. Tutto è rovinato. Un tram è completamente rovesciato a terra e tutto bucherellato dalle schegge. Una donna giace a terra con la borsa della spesa sparsa dappertutto, e ricoperta di polvere: è morta."

Grazie al ritrovamento di diari e lettere Bartolomeo Di Monaco ha ricostruito una delicata storia d'amore sbocciata nel corso della Seconda Guerra mondiale tra due giovani di Lucca. Giuliano è richiamato alle armi, ma prima di partire, furtivamente, nasconde in un libro destinato ad Anna, la sua dichiarazione d'amore. Giuliano scrive ogni momento vissuto e ne esce un diario minuzioso. Trasferito a Pisa assiste al bombardamento del 31 agosto 1943, e poi anche a quello di Lucca del 6 gennaio 1944.

Acquista

TAMBELLINI
Dal Ducato Estense a Lucca

di Romano Tambellini Barsanti
Pagine 140 - Euro 13,00
ISBN 9788899189257

A Lucca molto si sa dei Mansi, dei Bernardini, dei Cenami, famiglie cittadine che nel tempo hanno svolto incarichi pubblici delle quali è rimasta testimonianza in centinaia di documenti. Si è a conoscenza della loro storia genealogica, dei patrimoni personali, delle rapide ascese economiche e, per alcune, dei repentini fallimenti. Ciò che si vuole mettere in evidenza con questi studi sono le vicende di un casato altrettanto antico, ma poco conosciuto in Lucchesia da un punto di vista storico, le cui radici nascono fuori dalla piccola Repubblica. Il casato è quello dei Tambellini composto, da principio, da una singola famiglia che, con il trascorrere del tempo, si ramifica in varie località, crescendo di numero. La storia inizia analizzando i documenti conservati nella Pieve di Segromigno che presenta un archivio ricco di notizie, nomi, fatti salienti, che sono stati il fondamento per lo sviluppo successivo. Ecco allora che la vicenda familiare complessiva non può considerarsi solo lucchese, avendo origine nell'Antico Ducato di Ferrara e ancora prima a Bergamo.

Acquista

 

LE GITE DEL SOR FEDERICO
Presso una famiglia lucchese a San Cassiano di Controni

di Massimo Giambastiani e Mario Giannini
Pagine 126 - Euro 15,00
ISBN 9788899189233

Breve guida turistica sui sentieri dell'Alpe di Controni e sull'Appennino tosco-emiliano. "Le gite del Sor Federico" offrono al lettore un viaggio che, oltre al suo valore storico-rievocativo può essere utile anche come piccola guida turistica, invitandolo a ripercorrere oggi quegli stessi percorsi ove sicuramente ad ogni passo si sentirà accompagnato dal caro sor Federico.

Acquista

 

LEZZO
I giorni dell'ospizio

di Monica Dini
Pagine 150 - Euro 13,00
ISBN 9788899189165

"Io sono femmina in una famiglia di contadini, proprio come la figlia di Ultimo. Avrei voluto nascere maschio per essere considerata come i miei fratelli. Alberto avrebbe desiderato il contrario per essere libero di studiare quello che voleva senza confronti con il padre. Bisogna imparare a dilatare il tempo. Sporzionarlo in modo che sembri di più, come faceva mia madre con il pollo da friggere quando eravamo in tanti. Bisogna rimediare. Curare la malattia che si prende i nostri giorni. Nell'ospizio di Via dei Cipressi si incontrano gli anziani più o meno acciaccati, ma anche tutti quelli che devono occuparsene; Grazia la donna delle pulizie, le suore, Anita la volontaria, e in misura molto minore, i parenti." Non conta, in questo libro di narrazioni, l'intreccio, ma la scrittura insolita, i personaggi, i particolari, l'herpes sul labbro della donna incinta, i jeans con il risvolto del vecchio che non sa aggiustarli, i fagioli coltivati nel bicchiere dal contadino che rimpiange la terra. Il mercoledì è il giorno di visite all'ospizio. Il mondo fuori scorre veloce.

Acquista

ARMIR
Sulle tracce di un esercito perduto

di Pino Scaccia
Pagine 256 - Euro 16,00
ISBN 9788899141196

«Sono un russo che abita nella regione di Voronetz, dove voi italiani state cercando i resti dei soldati morti durante la guerra tra Unione Sovietica e la Germania, cinquant’anni fa. Vorrei aiutarvi perché sono stato  testimone di ciò che è successo durante la vostra ritirata e conosco tante fosse dove i prigionieri italiani sono stati sepolti. Ce ne sono centinaia: quante siano esattamente nessuno lo sa e non lo saprà mai perché il tempo le ha cancellate».

Un viaggio sulle tracce dell’Armir, l’armata italiana dispersa in quella che oggi è l’Ucraina. Tra gli archivi finalmente aperti dei ministeri  sovietici e sui luoghi della disastrosa marcia del Davaj. Pino Scaccia ha  dato risposte dopo tanto tempo a tremila delle ottantamila famiglie dei dispersi e ogni volta è stato un pugno allo stomaco, scoprendo il miracolo di chiudere un dubbio.
Un altro pugno allo stomaco è stato assistere alla scoperta dei cimiteri nascosti, addirittura negati da Stalin e alla riesumazione ritrovando alpini italiani di allora come se si fosse ancora nel campo di battaglia con loro, sepolti da cappellani amorosi e nelle tasche le lettere scritte ma mai arrivate alle famiglie.
Così, tra una ricerca e l’altra, l’autore ha scoperto e amato le storie di Rigoni Stern e adesso che l’alpino-scrittore è morto, è forte in Pino Scaccia il dovere di riavvicinarsi a quelle pagine. Perchè, come ci ricorda l’inviato storico della RAI, «la più grande sorpresa è stata quella di aver scoperto che c’è qualcosa di peggiore della morte; ed è il dubbio».

Acquista
 

Il mastro, il sigaro e la sedia
Romanzo calabrese

di Beppe Calabretta
Pagine 240 - Euro 15,00
ISBN 9788899141165

A Vela, un immaginario paesino della costa jonica calabrese, nasce vive e muore Vincenzo Torrini mastro falegname.
Il racconto della sua vita si coniuga con quella dei parenti più intimi e con quella dei suoi due amici, Ciccio e Pico.
Decisivo è l’incontro con  “mastro Andrea”, che, oltre a insegnargli l’arte di lavorare il legno, lo indirizza verso la conoscenza, lo incoraggia a studiare, gli svela i misteri del sesso e dell’amore, ne stimola la formazione della coscienza civile e della responsabilità.
La vicenda si sviluppa prevalentemente lungo la prima metà del 900”, tra  guerre, fascismo, devastazioni climatiche, carestie, recuperando, per quanto è stato possibile all’autore, usi, costumi, cultura e tradizioni.
Figure chiave nella vita di Vincenzo sono quattro donne. Annina, la madre; Mariantò, la nonna; Vittoria, la zia; Marianna, la moglie.
Quattro personaggi femminili che emergono come figure forti e complesse e accompagnano tutta la storia di Vincenzo.

Acquista

 

NON E' CHE L'INIZIO

di Gianni Quilici
Pagine 140 - Euro 13,00
ISBN 9788899141172

"Cosa potrò fare nella vita? Guardo davanti la via che chiude contro un palazzo medievale color ocra. Immagino l'orizzonte di un altopiano vasto e misterioso e lo vedo riempito da parole, immagini, corpi e suoni che corrono tra spazi mai visti e mai neppure immaginati. Mi sento investito di futuro e oscillo tra la cieca esaltazione dell'esserci e una paura poco decifrabile.
Mi siedo sulle panchine, in piazza Bernardini, e respiro serrando i pugni, tiro fuori il quadernino da combattimento e scorro la poesia, che stanotte ho scritto e corretto infinite volte, in uno di quei magici momento in cui cerchi di afferrare chi sei, l'assurdità dell'esserci e dell'essere".

Dieci giorni di un post adolescente: una supllenza scolastica, una tensione erotico-sessuale perenne, un desiderio acuto d'inventare, d'inventarsi nei giorni in cui il partito comunista moriva nello scenario di Lucca che apre, che avvolge.

Acquista
 

LA MINA TEDESCA
Il vero romanzo di Giaime Pintor

di Carlo Ferrucci
Pagine 228 - Euro 15,00

ISBN 9788899141141

«Un giovane intellettuale straordinariamente dotato, che fu tra i primissimi caduti della nostra Resistenza, Giaime Pintor».
Giorgio Napolitano
(dal discorso del 10 dicembre 2014
all’Accademia dei Lincei)

«Giaime… potrebbe essere un personaggio da romanzo, una creazione letteraria, andrebbe interpretato in chiave poetica».
Luigi Pintor

Nel settembre del ’43, dopo la resa di Roma all’esercito di Hitler, il tenente Giaime Pintor, giovane intellettuale tra i più lucidi e brillanti della sua generazione, decide di impegnarsi a fondo per il riscatto dell’Italia dai tragici errori di Mussolini e della monarchia.
Raggiunta Brindisi e scontratosi con l’immobilismo dei politici e dei militari capeggiati dal maresciallo Badoglio, egli sceglie di disertare e di portarsi a Napoli, appena liberata dagli Alleati, per contribuire alla formazione di un corpo di volontari battente bandiera italiana.
Il fallimento di questo progetto non lo ferma, e Pintor accetta l’offerta degli inglesi di fargli riattraversare le linee insieme ad alcuni compagni per stabilire un collegamento con i primi gruppi partigiani. Ma la missione è molto rischiosa, e sulla strada del drappello c’è un campo minato…
La storia esemplare di un prestigioso intellettuale che unendo in sé pensiero e azione, talento poetico e rigore morale, rinuncia ai suoi privilegi e sacrifica la sua vita per il riscatto dell’Italia in uno dei periodi più bui della sua storia.

Acquista

 


QUESTI FANTASMI

Il primo mistero del caso Moro

di Gianremo Armeni
Pagine 292 - Euro 16,00

ISBN 9788899141134

Caso Moro: un saggio riapre il processo

Un saggio che riapre il caso Moro dopo la rilettura attenta e precisa di migliaia di pagine degli atti processuali. E la presenza di misteri, di moto, testimoni oculari, di un metodo investigativo e dell’uso nelle aule dei tribunali degli atti che da ora hanno una luce e una chiave di lettura nuove.
La mattina del 16 marzo 1978, un testimone oculare si presentò agli inquirenti sostenendo di aver assistito all’intero svolgimento della strage di via Fani. Riferì una serie di dettagli, tra cui una diapositiva, esclusiva rispetto alla memoria visiva del resto dei passanti perché riprendeva l’ultimo frammento del rapimento. Quella rivelazione suscitò subito un gran clamore, e non fu mai posta in discussione perché ad autenticarla intervennero una  sentenza della magistratura e le pagine di storia.
In quella scena finale, secondo il racconto del teste più noto di tutto l’affaire, due centauri a bordo di una moto Honda gli esplosero contro una raffica di mitra. Questi due personaggi non furono mai individuati, al pari del mezzo a due ruote, e questa lacuna autorizzò molti osservatori a piazzare sulla motocicletta di tutto, da uomini dei servizi segreti a quelli della criminalità organizzata, tutti uniti sotto l’egida del complotto. Questa storia rappresenta il primo mistero del caso Moro.
Ma le cose andarono veramente in quel modo? Ciò che il testimone vide, corrispose effettivamente a ciò che andò in onda?
Gianremo Armeni, scartabellando gli archivi e analizzando l’episodio in modo chirurgico, ha finalmente trovato la soluzione all’enigma che sopravviveva da quattro decenni, e le prove inedite che ha raccolto ne saranno una dimostrazione: l’ingegnere, in assoluta buona fede, suggestionato, ordinò le immagini virando bruscamente dalla realtà che si era appena consumata.
Il primo repentino cambio di rotta, il testimone lo manifestò nel 1982, durante l’udienza del 6 luglio, quando per la prima volta fu chiamato a deporre davanti ai giudici della 1^ Corte d’Assise di Roma. Curiosamente, questo suo ravvedimento non venne preso in considerazione dall’autorità giudiziaria.
Un secondo “pentimento”, altrettanto inatteso, lo ebbe nel 1994, quando nelle sommarie informazioni rese al pubblico ministero, disse apertamente di non essere più sicuro di un certo capo d’abbigliamento.
La terza circostanza ebbe luogo nel 1996...
È possibile che, negli anni, il testimone di via Fani abbia tentato, inconsciamente, di comunicare agli inquirenti una realtà più autentica rispetto a quella immagazzinata la mattina del 16 marzo?
Il saggio “Questi fantasmi. Il primo mistero del caso Moro” (edito da Tra le righe libri) sta già facendo discutere tra i protagonisti di quella tragica vicenda aprendo nuovi scenari.

Acquista

 


DIARIO DI GUERRA DI UN CADUTO SUL CARSO

9 ottobre 1916

di Antonio Poli
Pagine 98 - Euro 12,00

ISBN 9788899141158

Antonio Poli combatté sul Carso nella zona di Doberdò con l’89º Reggimento fanteria “Salerno”. Un’unità che tra il maggio del 1916 e l’ottobre del 1917, venne decimata da continui attacchi per tre volte e per tre volte venne ricostituita con nuovi rincalzi.
Il nostro fante, che aveva a casa tre figli, e che l’anno prima aveva perso la moglie, salì in linea a luglio partecipando ai primi duri scontri. Fu, suo malgrado, tra i protagonisti della seconda distruzione dell’89° Reggimento, cadendo il 9 ottobre del 1916.
Il Poli lasciò un diario che fortunosamente venne recuperato e                     riconsegnato ai famigliari da un compaesano, che aveva il ruolo di barelliere.
Attraverso queste pagine, scritte in trincea con un lapis color violetto, si ha modo di poter osservare la guerra attraverso gli occhi di una persona semplice, che fa il proprio dovere, affidandosi alla Madonna e alla buona sorte.

Acquista

 

La Liberazione. Lucca e la sua provincia  1944-1945
Una narrazione di Andrea Giannasi; Regia di Abramo Rossi.
Una produzione Tra le righe libri e Fondazione Banca del Monte di Lucca
 


IENA

Diario di un partigiano dietro la Linea Gotica in Garfagnana

di Giuseppe Lazzarini
Con il saggio introduttivo "I piccoli maestri. Un ritratto del movimento partigiano italiano" di Andrea Giannasi.

Pagine 175 - Euro 14,00
ISBN 9788899141011

Un libro che ricostruisce le trame storiche della resistenza in Garfagnana che negli ultimi anni è stata studiata, cercando di capirne le dinamiche, le azioni e l’impatto che questa ha avuto sull’andamento del conflitto. Diverse centinaia furono i giovani che salirono “all’alpe” formando piccole formazioni e bande partigiane. Tra queste le maggiori furono il Gruppo Valanga e la 1° brigata della divisione “Garibaldi Lunense”.
“Iena. Diario di un partigiano dietro la Linea Gotica in Garfagnana” nasce intorno al diario di un ragazzo di 19 anni che nel 1944 scelse di “fare” il partigiano entrando nel battaglione “Marco”, passando poi in uno degli altri tre (dallo scritto non si comprende quale tra il 2°, 3° o 4°), partecipando all’attacco delle Rocchette di fine novembre e al successivo sbandamento della formazione. Ma mentre molti dei suoi compagni scelsero di passare il fronte, lui con pochi altri rimase in Garfagnana. Iniziò un periodo di tormenti e sacrifici. Poi l’esplosione di una bomba e il grave ferimento lo immobilizzarono a letto, fino a quando, forse per delazione, venne arrestato e condotto in carcere a Camporgiano. Qui rimase fino alla fine di aprile, quando furono i Carabinieri a prendere in custodia i prigionieri con l’ordine di scortarli verso Piazza al Serchio e poi fucilarli. Ma il Capitano dell’Arma aveva già deciso che per quei ragazzi il destino doveva essere un altro e così si portò fino a Sillano in territorio libero dai nazifascisti. Era la fine della guerra. Iena così come tanti altri partigiani tornò a casa riprendendo le proprie faccende di vita, senza però dimenticare gli orrori della guerra e i valori per i quali aveva combattuto.

Il libro è introdotto da un saggio che ricostruisce la galassia partigiana. Si tratta di “I piccoli maestri” di Andrea Giannasi destinato ad aprire un nuovo dibattito sul fenomeno resistenziale.
A completare il libro anche una cronistoria dove si delineano, attraverso i grandi eventi, i sette mesi di guerra in Garfagnana.

Acquista


 

 
SCRITTURA
Gli occhiali di Sara
di Ciro Pinto
Euro 14,00 pagine 194 
CRITICA LETTERARIA
Il romanzo autobiografico

La Bambina di Francesca Duranti
di Anna Lisa Del Carlo
Pagine 138 - Euro 14,00
STORIE
Il pratofiorito
La mia famiglia due secoli di storia

a cura di Mario Giannini
Pagine 234 - Euro 14,00
POESIA
La Balena e altri cetacei

di Angelo Tolomeo
Pagine 96 - Euro 10,00

 


LA GRANDE GUERRA

Attraverso le istantanee del tenente Gustavo Weiss del Regio esercito italiano

a cura di Bruno Giannoni

Pagine 202 - Euro 20,00
ISBN 9788899141103
Illustrazioni: 90 (stampa digitale rilegatura brossura, carta bianca 100 grammi)

Uscito dalla Regia Accademia come Aspirante Ufficiale d’Artiglieria, nel 1915, dopo il corso accelerato di 86 giorni, Gustavo Weiss venne assegnato al Fronte della Carnia, Comando del XII Corpo d’Armata – Sezione Cartografica.
Il compito dei militari della Sezione consisteva nel tenere continuamente aggiornata, in base ai dati reali sul terreno, la cartografia disponibile per i Comandi dell’artiglieria e della Fanteria sulla linea del Fronte.
L’ufficiale ebbe modo di scattare numerose fotografie di trincee, batterie d’artiglieria, gruppi di prigionieri, una visita del Re Vittorio Emanuele III, alpini sulla neve in prima linea, e ancora panorami, paesi e aerofotografie.
Ottantacinque scatti inediti della Grande guerra.
Gustavo Weiss passò dal grado di Aspirante a quello di Sottotenente e poi Tenente nell’arco di pochi mesi: i Subalterni facevano presto a passare di grado sostituendo i predecessori feriti o caduti. Le testimonianze di guerra del Tenente Weiss si perdono poco prima dei tragici fatti di Caporetto; con lo sfondamento del Fronte della II Armata e il crollo dell’intero Fronte dell’Isonzo anche il XII Corpo d’Armata ripiegò verso l’Altopiano dei Sette Comuni.

Acquista

 


POESIA | COLLEZIONE
Canti Orfici di Dino Campana
a cura di Gianluca Pitari
Euro 15,00 pagine 144  

 

SCRITTURA
Morte per acqua
a cura di Sebastiano Mondadori
Euro 14,00 pagine 234 

 
STORIA MILITARE
La guerra a Lucca
Dagli archivi del Bundesarchiv Militararchiv di Friburgo al Notiziario lucchese

di Andrea Giannasi e Marco Vignolo Gargini
Pagine 272 - Euro 18,00
CRITICA LETTERARIA
La narrativa di Guglielmo Petroni

Tra realtà e memoria
di Marina Margioni
Pagine 204 - Euro 15,00

 

 

STORIA
Giovanni Palatucci
Una vita da (ri)scoprire

di Nazareno Giusti
Pagine 160 - Euro 14,00
SCUOLA
Le buone pratiche

del Metodo Galileo
di Jacqueline Bickel e Giuseppina Grandini
Pagine 148 - Euro 12,00
 
 
STORIA
Memorie di prigionia
8 settembre 1943 - 11 aprile 1945

di Giuseppe Giambastiani
Pagine 160 - Euro 13,00
STORIA
Da rastrellati a partigiani
Diario 1944

di Nello Orsi

Pagine 130 - Euro 12,00

 


InCornice

Cronache di sessant’anni d’Arte e d’altre cose a Lucca con dizionario degli artisti

di Mario Rocchi

Pagine 444 - Euro 25,00
ISBN 9788899141059

Lucca non vanta una grande tradizione artistica. Intendo artistica come pittorica e scultorea. Non ha avuto nobili nomi come non ha, se si esclude Ilaria, grandi opere da ammirare. Ma ha vantato una miriade di artisti di buon livello che l'hanno arricchita nel centro storico ma anche nelle pievi di campagna.
L'era moderna ha seguito pedissequamente i secoli antecedenti: ha generato molti pittori e scultori che si sono distinti soprattutto per la  tecnica sopraffina, anche se non hanno brillato di modernità.
Sono stati sempre, o quasi, epigoni di correnti e stili diversi.
Questo libro affronta gli avvenimenti degli ultimi sessant'anni, ricordando in maniera meticolosa tutte le manifestazioni e mostre che si sono svolte in questo periodo, i cenni critici e la vita artistica che ha preso corpo in Lucca.
Sessanta anni sono tanti e in questo lasso di tempo si sono dipanate tante storie soprattutto di pittori che hanno più o meno brillato nel firmamento dell'arte lucchese.
Si parte dagli anni '50 dove avevano buon gioco i "classici", per così dire, fino ai '60 dove si fecero avanti artisti che ruppero il diaframma che li separava dai cosiddetti "grandi vecchi".
E poi nei '70, con il fervore diffuso e il fermento di gallerie (se ne contarono ben 13 nel centro storico), e gli '80 con il declino delle vendite per finire ai '90 che determinarono la chiusura di quasi tutte le sale d'arte.
Ma appare, per fortuna, il nuovo millennio che, se non vede il nascere di valide personalità artistiche, scopre l'interesse per l'arte contemporanea. Gallerie d'arte moderna, fondazioni, associazioni, organizzano mostre di alto livello che, finalmente, pongono Lucca alla pari, se non più in alto, delle città limitrofe.
Di tutto ciò si parla in questo voluminoso libro che va soprattutto considerato un documento di sessanta anni di vita artistica lucchese raccontati da chi li ha veramente vissuti.

Acquista


Ruote di ferro
di Bruno Giannoni

Pagine 152 - Euro 12,00
ISBN 9788899141042

Un viaggio ferroviario tra fantasie e realtà nel corso degli ultimi decenni di una Ferrovia, concepita ancora come un settore dello Stato.
Un’avventura personale dell’autore, tra persone e situazioni in qualche modo, tragico o da commedia, legate ai binari su cui rotolano, in un modo monotono, come di un segnatempo, le Ruote di Ferro dei treni; treni senza tecnologia, fatti  d’immagini, di sogni, di paesaggi nel contesto d’una antica realtà lavorativa svolta come un servizio dovuto alla comunità.
Il locomotore, il treno, il lavoro svolto semplici cornici al mondo attraversato dai binari; quel mondo che è, in fondo, il vero protagonista di ogni attimo vissuto.
Il lungo viaggio ferroviario tra le linee toscane della tirrenica, delle tratte di Saline, Volterra, della Garfagnana, Aulla, con vecchi locomotori costruiti durante il Ventennio fascista, e nuovi treni più moderni. Tra Pisa, Lucca, Livorno, attraverso dormitori, “maestri” macchinisti, baristi, mogli eroiche e  pazienti, si dipana la scoperta di un paese che cambia e si trasforma. L’Italia scorre veloce, tanto veloce, da non ricordarne il profilo salutato al primo viaggio.
Quando il vecchio macchinista “smonta” e lascia il servizio tutto è cambiato e quasi irriconoscibile.

Acquista


Avio
E altri ricordi

di Massimiliano Coli
Pagine 248 - Euro 14,00
ISBN 9788899141035

Il mondo che cambia visto attraverso i finestrini di una cabina d’aereo. La lunga carriera di un comandante pilota Alitalia, che sale su un aereo nel 1958 visitando città, paesi lontani, incontrando e conoscendo nuove culture, che nel 1984 - quando Coli lascia i comandi - sono incredibilmente mutati. Così come il microcosmo lucchese nel quale l’autore è cresciuto. Questo libro è un biglietto di viaggio che osserva le trasformazioni, le evoluzioni tecnologiche, ma anche gli stravolgimenti e le omologazioni. Il mondo in ventisei anni di carriera è come se si rovesciasse e Massimiliano Coli è spettatore di questo processo.
“Avio e altri ricordi”, colmo di aneddoti e piccoli e grandi eventi,                 racconta la carriera di un uomo, di un pilota, di un viaggiatore, che ha conosciuto, apprezzato e assorbito le culture di un mondo, che dopo il secondo conflitto mondiale si stava avviando verso la ricostruzione e la ricrescita.

Acquista


Ama il vento
Una storia di calcio dalla A alla V

di Paul Moscardini
Pagine 126 - Euro 12,00
ISBN 9788899141004

In un mondo – quello del calcio – contraddittorio e chiuso in se stesso, sempre più dominato dalla banalità e dalla ripetizione, questo racconto irrompe come una ventata di freschezza, come un canto di libertà, con una scrittura semplice e asciutta, con la ricchezza di citazioni e di riferimenti culturali: sul rettangolo verde, profumato di trifoglio, insieme ai calciatori del passato scendono in campo poeti e filosofi, da Esenin a Evtushenko, da Edgar Lee Masters a Ezra Pound, da Schopenhauer a Nietzsche e a Freud, per una partita in cui l'unico gol è un messaggio di speranza per l'avvenire.
Un racconto originale, a volte venato da una sottile nostalgia, e un ideale passaggio di consegne al figlio giovane calciatore.
Una riproposizione di valori che fanno parte del bagaglio di un vero cultore di questo sport.
Un libro che chi ama o ha amato il calcio non potrà non amare.

Fuori catalogo


L'Ora di Barga
Antologia Concorso di Poesia Giovanni Pascoli. Edizione 2014

di AA.VV.
Pagine 152 - Euro 12,00
ISBN 9788899141028

Un premio letterario dedicato a Giovanni Pascoli nato nella sua terra, tra Castelvecchio e Barga, tra le sue poesie e la gente che non ha mai smesso di amarlo.


Al rifugio di Castelvecchio di Barga Giovanni Pascoli era giunto – e non a caso – il 15 ottobre 1895: infatti, in quel giorno, ricorre l'anniversario della nascita di Virgilio il grande poeta agreste latino che Pascoli riconosceva come suo maestro assoluto avendo con lui in comune la stessa sensibilità ed eguali obiettivi poetici, ispirati alla natura.
Quel rifugio, da lui ribattezzato “bicocca”, è una vecchia villa                  settecentesca allora di proprietà di una nota famiglia altoborghese (certi Cardosi-Carrara) che la usava – si direbbe oggi – come seconda casa. Circondata da un po' di terra, d'orto e di selva, il poeta vi abitò in affitto dal 1895 al 1902, data in cui la fece sua con il contributo della vendita di 5 delle 13 medaglie d'oro guadagnate nei concorsi di poesia latina che si tenevano presso l'Accademia di Amsterdam.
In quella occasione il Pascoli, scrivendo all'amico Caselli di Lucca, così si espresse con grande soddisfazione: «...e con l'oro datomi da due buoni poeti latini (Orazio e Virgilio) piantai l'erba cedrina accanto alla porta, sotto la grondaia, e da quel momento la bicocca fu mia».

Dall’introduzione di Gian Luigi Ruggio

Acquista e leggi

 

Guglielmo Petroni tra Resistenza e colori della terra

Quando uscì dal carcere di Regina Coeli nel giugno del 1944, dopo aver subìto torture da parte delle SS in via Tasso, lo scrittore lucchese Guglielmo Petroni scrisse: “Ero libero e non ne sentivo nessuna soddisfazione […] ero più ricco tra quelle mura brevi e senza scampo; là c’era qualche cosa in me che ora si è dileguato. Ora sono nuovamente tra gli uomini”.
Continua a leggere

   

Press
Gli eventi e le presentazioni di libri di Tra le righe libri.
Segui il calendario.

   
Tra le righe libri social
L'importanza di essere presenti con le nostre proposte editoriali. Seguici su Facebook.
   
  Internet Bookshop
I libri di Tra le righe libri si trovano in libreria, si possono ordinare tramite distributore e si possono acquistare subito da IBS.
Inizia subito e leggere
     
Tra le righe libri sui social
Seguici su Twitter
Clicca qui
   

 


L'ipotesi di Riemann
Il quaderno perduto

di Iacopo Riani
Pagine 148 - Euro 13,00
ISBN 978890943850

Un mistero matematico irrisolto. Il ritrovamento di un diario appartenuto a Riemann e la possibile soluzione del caso. Da oltre centocinquanta anni i matematici di tutto il mondo cercano, purtroppo senza successo, di dimostrare l’ipotesi di Riemann. E a chi troverà la soluzione il Clay Mathematics Institute ha offerto un premio da un milione di dollari. L’ipotesi di Riemann si riferisce al comportamento di una funzione di variabile complessa legata alla successione dei numeri primi, dove s è la variabile complessa, p rappresenta il generico numero primo, e il simbolo Π indica il prodotto su tutti i primi. Secondo Riemann tale funzione assume valore zero in infiniti punti che giacciono tutti su una stessa retta.

Acquista


Profumi
Storie di donne comuni

di Simonetta Simonetti
Pagine 160 - Euro 12,00
ISBN 978890943843

Spesso mi chiedevo come posso andare avanti ad accumulare ricordi, a conoscere sempre nuove persone, a iniziare nuove attività, ad aprire nuove porte quando non ho ancora vissuto appieno il mio passato che,  ancora mi coinvolge e mi intriga in ogni momento, invece di starsene buono buono, al suo posto, a prendersi la dovuta distanza, come si addice ad ogni passato che si rispetti!

Profumi, storie di donne comuni è una lunga storia di vita che vede  il dipanarsi di un gomitolo di lana ruvida tra gioie e dolori comuni al divenire umano. Sono gli anni ’50 che vedono crescere con riluttanza il capo del filo che , alla vecchia maniera di quei tempi, è tenuto da una mano bambina. La memoria proustiana domina gli eventi che fuoriescono dai profumi, unici elementi capaci di dar loro vita. Poi la vita di donne comuni si unisce a quella della protagonista fino a   diventare la storia di una sola vita.
La fatica di crescere, la malinconia nell’essere costretta al cambiamento, il senso di vuoto che si accomuna al desiderio di amore e la spietata realtà di non poter tornare indietro quasi soffocano i ricordi buoni che tuttavia permangono, per loro fortuna, sicuri testimoni e inestimabili sostegni per continuare a vivere. Storie di donne comuni, storie di vita vissuta negli anni del dopoguerra quando, con lentezza ma anche con una forte volontà le cose e le persone riprendevano a  vivere.

Acquista

 


Tegole spezzate
Viaggio nella memoria dell'esodo istriano

di Bruno Giannoni
Pagine 128 - Euro 12,00
ISBN 978890943812

"(...) un moto di odio e di furia sanguinaria, e un disegno annessionistico slavo, che prevalse innanzitutto nel Trattato di pace del 1947, e che assunse i sinistri contorni di una 'pulizia etnica'".

Giorgio Napolitano, Presidente della Repubblica italiana, febbraio 2007

Appunti di viaggio alla ricerca di una memoria perduta per condividere appieno nella propria famiglia un’esperienza lunga una vita con la propria consorte, esule fiumana. La ricerca dei luoghi della sua prima infanzia, la ricerca dei motivi che furono causa dell’esodo dall’altra sponda dell’Adriatico, la scoperta di una nuova realtà che esiste adesso in quelle terre e che non si fonda più sulle scelte che furono fatte negli anni dell’esilio, salvo per pochi, sporadici episodi. La scoperta di un luogo simbolo, almeno fino ad alcuni anni orsono, fatto di quelle rovine, di quelle “Tegole Spezzate” che testimonia e sancisce l’ormai terminato rapporto di complementarietà tre le due opposte sponde dell’Adriatico.

Acquista