Poesia

 
 


Canti Orfici
di Dino Campana
Introduzione di Gianluca Pitari

Tralerighelibri - Collezioni
Tiratura limitate di 100 copie numerate

Pagine 144 - Euro 15,00
ISBN 9788899141080

E’ andata così, dino.
Certi animi faticano a metabolizzare l'esistenza e il suo corredo di insensatezza. Troppo spesso la sovrapposizione di simili creature al mondo produce uno stridio incessante. E’ giunto perciò il momento di deporre le ansie residue e di confonderti nell’indistinto. Solo ai posteri sono ravvisabili le ragioni di una tempra nomade, le sue flautate essenze.
Il sogno, lo hai sperimentato, dino, è una delle molteplici vesti che la disperazione ama esibire, è necessario abiurarlo per fagocitarne le ruvide luminescenze di cui è capace. Ma prima, una manciata d'illusioni addietro, è doveroso raccoglierne la sfida, duellare sull'altrui terreno:

la mia vita tanto simile a quella corsa cieca fantastica infrenabile

Ed è ciò che hai fatto: vivere in simbiosi col sogno, con tutto il corteo di liberazione e dramma che ne deriva.
Seguirti dappresso, lungo i tuoi sentieri orfici, ha generato e              continua a generare un presagio di eternità, tanto vana quanto magnetica e propulsiva.

Acquista


La Balena e altri cetacei
di Angelo Tolomeo
Tralerighelibri

Pagine 96 - Euro 10,00
ISBN 9788899141110

La raccolta di un poeta senza poesie che fa parte de La Masnasa, gruppo letterario formatosi a Cropani negli anni zero.

L'alba è di un silenzio attonito
che non si può sfuocare (tu rimani nel suo alveo - per viltà)
ed il giorno è una processione ingiuriosa
che brucia le sue candele invano.
La notte è questa venerazione incontaminata
questo spargersi al mondo
come il primo uomo che vide la prima donna.

Il resto, tutto quello che si dice di Angelo Tolomeo, è solo un agglomerato di "blablablablabla". Vive a Trento. "La balena ed altri cetacei" è la sua opera prima.

Acquista

 
 

CLITORIDE

di Matteo Mazza
Pagine 128 - Euro 10,00
ISBN 9788899141356

Nessuna remissione di peccato davanti a un'opera scomoda. La poesia di Matteo Mazza percorre la fune sul baratro di una vita di follie e sogni. Un fiume in tumulto che irride gli argini preposti a contenerlo. Una scialuppa di ricognizione che compie un lungo giro presso i lidi della disperazione: verifica i danni, spegne i fuochi.

Mazza è come un bambino che mette un piede e poi l'altro sulla linea che demarca il confine, e che finisce con il prenderti a pugni. "Clitoride" è una raccolta introdotta da naviganti della poesia come Gianluca Pitari, Angelo Tolomeo, Carmine Torchia, Salvatore Pilò, Vincenzo Montisano.

Acquista